<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1126676760698405&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Home Industria 4.0 MECSPE 2021, l'innovazione che cambia la produzione italiana

MECSPE 2021, l’innovazione che cambia la produzione italiana

Dall’Osservatorio MECSPE arrivano indicazioni positive su giro d’affari e sul futuro del settore: crescono gli investimenti in digitalizzazione, sostenibilità e formazione.

Secondo le stime della Commissione Europea l’Italia chiuderà l’anno con un Pil in aumento del 6,2%, un rimbalzo positivo che si riflette anche sulle aspettative per il futuro della manifattura italiana: il (74% delle aziende prevede un aumento del fatturato a fine 2021 rispetto allo scorso anno.

È quanto emerge dall’Osservatorio MECSPE di Senaf sul II quadrimestre 2021, presentato da Stefano Cattorini, Direttore generale del Competence Center BI-REX, durante il convegno inaugurale di MECSPE, la fiera della manifattura in corso fino al 25 novembre a BolognaFiere (con oltre 2.024 espositori e 46 iniziative speciali e convegni) con Stefano Bonaccini, Presidente Regione Emilia Romagna, Luisa Guidone, Assessora all’Economia di vicinato e commercio della città di Bologna, Carlo Romeo, Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Gianna Bigliardi, Consiglio Generale Confindustria Emilia Area Centro, Antonio Bruzzone, Direttore Generale BolognaFiere e Ivo Nardella, Presidente Senaf – Gruppo Tecniche Nuove.

MECSPE

Per Stefano Bonaccini «Le manifatture sono protagoniste assolute della ripartenza della nostra Regione dopo i mesi durissimi che abbiamo alle spalle. Abbiamo ben chiaro il nostro orizzonte di lavoro: continueremo a sostenere le imprese, fornendo strumenti e risorse per investimenti in digitalizzazione, formazione e sostenibilità, come fissato nel perimetro del Patto Regionale per il Lavoro e per il Clima, puntando sull’eccellenza dei prodotti, sull’ineguagliabile competenza di chi li progetta e li distribuisce e sul Made in Italy come biglietto da visita vincente sui mercati esteri».

Ecco allora che risaltano gli ottimi i dati sul portafoglio ordini, che continua a crescere: il 75% lo ritiene adeguato. Al contempo aumenta la fiducia nel mercato e nel futuro, per sei aziende su dieci. Ripartono le esportazioni, con le mete principali per l’export manifatturiero italiano che rimangono sempre nei confini europei (Germania, Francia e Spagna alle prime posizioni).

Il 61% delle imprese manifatturiere ritiene di avere adeguato le proprie tecnologie assecondando la crescita digitale necessaria per competere sul mercato. Sono già tante (40%), inoltre, le aziende a considerarsi sostenibili, grazie a numerose azioni pratiche messe in atto nell’ultimo periodo.

Punto cruciale per realizzare la trasformazione 4.0 è la formazione, specialmente per le tante competenze necessarie in questo comparto (aspetto considerato centrale per il 52% delle imprese). Ancora poche, invece, le aziende che si affidano ai Competence Center e ai Digital Innovation Hub (4%) per lo sviluppo di piani di Industria 4.0.

Nella sua prima edizione bolognese, la 19ᵃ organizzata da Senaf, MECSPE evidenzia tutti gli aspetti legati alla ripartenza del settore manifatturiero, legati in particolare alla digitalizzazione e alla trasformazione 4.0 delle imprese.

Il “cuore mostra” nel 2021 è infatti l’iniziativa Gamification: la fabbrica senza limiti, nata per mostrare le idee tecnologiche migliori e fare da propulsore per le soluzioni più innovative. È il nuovo concetto di fabbrica, più evoluta, più digitale e a misura d’uomo, in grado di attirare l’interesse dei giovani talenti.

Per Ivo Nardella, Presidente Senaf – Gruppo Tecniche Nuove, infatti, «L’edizione del 2021 di MECSPE è fondamentale, perché finalmente le aziende tornano a incontrarsi dal vivo e questo non può che essere il punto di partenza per una riflessione importante sui cambiamenti della manifattura, anche in vista dei fondi del PNRR. Con quest’edizione di MECSPE vogliamo favorire la contaminazione tra le diverse anime del settore, in un momento in cui nuove conoscenze e competenze sono diventate imprescindibili per il futuro digitale e sostenibile della filiera».

MECSPE, numeri e saloni

I numeri aggiornati al 17 novembre 2021 dicono che MECSPE 2021 è fatta da 92.000 mq di superficie espositiva, oltre 2.024 aziende presenti, 2.000 mq del Cuore Mostra Fabbrica Senza Limiti, 46 iniziative speciali e convegni. Sono attesi in sicurezza 50mila visitatori professionali.

I saloni di MECSPE
Macchine e Utensili – Macchine utensili, Attrezzature, Utensili e Software di progettazione;
Macchine, materiali e lavorazioni della lamiera – Piegatura, Stampaggio, Taglio, Assemblaggio, Saldatura, Materiali e Software;
Fabbrica Digitale – Informatica industriale, IoT, Sensoristica industriale, Cloud-manufacturing, Tecnologie di identificazione automatica, Applicazioni, dispositivi, strumentazione e componentistica intelligente per l’interpretazione e l’interconnessione dei processi;
Logistica – Confezionamento, Imballaggio, Movimentazione, Material handling, Lean manufacturing, Software gestionale di magazzino, Supply chain management, Sistemi di Sicurezza, DPI, Terziarizzazione;
Subfornitura Meccanica – Lavorazioni meccaniche di precisione, Carpenteria metallica, Costruzioni meccaniche, Fasteners, Fonderie, Minuterie, Lavorazioni del filo metallico, Lavorazioni industriali per conto terzi, Microlavorazioni;
Subfornitura Elettronica – Cem (contract electronics manufacturer), Cablaggi, Ems (electronics manufacturing service), Pcb (produttori di circuiti stampati), Studi di Ingegneria e progettazione;
Eurostampi, Macchine e subfornitura plastica, gomma e compositi – Lavorazione materie plastiche, gomma e compositi, Macchine e impianti, Attrezzature ausiliarie, Materiali innovativi, Stampaggio, Estrusione, Imballaggio, Soffiaggio, Stampi, Modelli, Componenti normalizzati per stampi, Design, Software di simulazione e progettazione, Microlavorazioni;
Additive Manufacturing – Stampa 3D, Prototipazione Rapida, Rapid Manufacturing, Sistemi e servizi per reverse engineering, Tecnologia additiva, Materiali, Servizi, Hardware: stampanti e scanner 3D, accessori, Software di simulazione e progettazione;
Trattamenti e Finiture – Impianti per il trattamento delle superfici, Forni, Galvanica, Processi chimici ed elettronici, Lavaggio, Metallizzazione, Smaltatura, Zincatura, Prodotti e accessori per trattamenti, Trattamenti Termici, Verniciatura;
Materiali non ferrosi e leghe – Lavorazioni di materiali non ferrosi (Alluminio, Titanio, Magnesio, Leghe Leggere), Pressofusioni, Fonderie, Lavorazioni industriali conto terzi, Tecnologie, Design, Engineering;
Automazione e Robotica – Automazione e Robotica, Assemblaggio, Montaggio e manipolazione;
Controllo e Qualità – Certificazione e controllo della qualità, Metrologia, Strumenti di misura, Prove di laboratorio, Taratura, Attrezzature di analisi, Visione;
Power Drive – Organi di trasmissione meccanica, Oleodinamica, Pneumatica, Meccatronica, Controllo del movimento, Manutenzione, Aria compressa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php