<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1126676760698405&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Home Industria 4.0 Dassault Systèmes acquisisce Diota e investe in realtà aumentata

Dassault Systèmes acquisisce Diota e investe in realtà aumentata

Dassault Systèmes ha acquisito Diota, sviluppatore di soluzioni software per l’assistenza all’assemblaggio e il controllo qualità della produzione e delle operation.  L’acquisizione consentirà di ampliare la piattaforma 3DEXPERIENCE di Dassault Systèmes con esperienze di gemello virtuale attivabili in fabbrica, consentendo ai clienti dei settori aerospaziale e difesa, manifatturiero, trasporti e mobilità, di ottimizzare le prestazioni di processi industriali complessi e di incrementare l’efficienza operativa.

Fondata nel 2009 in Francia, Diota fornisce soluzioni software per operazioni assistite da strumenti digitali e ispezioni robotiche digitali che aiutano le aziende del comparto industriale a entrare in una nuova era di trasformazione digitale. Tecnologie all’avanguardia come 3D interattivo, AR, computer vision, AI e deep learning, connettono l’ingegneria del back office con le operazioni sul campo, responsabili della produzione e della manutenzione di prodotti, per una maggiore produttività, migliore qualità dei prodotti, miglioramento delle linee guida e della sicurezza della forza lavoro.  Le soluzioni di Diota sono utilizzate da oltre 100 aziende in 16 paesi, tra cui BAE Systems, Dassault Aviation, Iveco, Latécoère, Naval Group, ORANO, Safran, Stellantis e Thales Alenia Space.

Dassault Systèmes integrerà le soluzioni di Diota nelle sue applicazioni DELMIA, utilizzate per modellare, ottimizzare ed eseguire in modo collaborativo e virtuale la produzione, le catene di fornitura, la logistica e i servizi con nuovi livelli di intelligence e di capacità decisionale.  Questa combinazione migliorerà l’utilizzo dei mock-up digitali e dei relativi processi digitali per le operazioni di produzione, fornendo soluzioni interattive a livello operativo che collegano un gemello virtuale con i dati del mondo reale sul campo.  I clienti saranno in grado di eseguire operazioni molto complesse al primo tentativo, nonché di utilizzare il gemello virtuale come riferimento di qualità per adottare metodi di miglioramento continuo, migliorare la tracciabilità e capitalizzare la proprietà intellettuale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php