<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1126676760698405&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Home Industrial IoT 5G e soluzioni Ericsson per la gestione delle merci nei porti

5G e soluzioni Ericsson per la gestione delle merci nei porti

Ericsson ha annunciato che l’utilizzo della rete 5G di Vodafone consentirà al Porto di Aveiro di monitorare e gestire il traffico merci in tempo reale, attraverso gemelli digitali, applicazioni e dispositivi di realtà virtuale e realtà aumentata.

Queste innovazioni tecnologiche, realizzate in collaborazione con Ericsson e utilizzate dagli operatori portuali, contribuiranno a ridurre l’impronta ambientale delle attività e a migliorare l’efficienza, la sicurezza e la redditività delle operazioni.

Questo progetto consiste in un proof of concept di Cargo Management che, basato su una rete privata 5G di ultima generazione, su un software per la logistica dedicato e su telecamere ad alta definizione, è stato integrato lo scorso maggio in uno dei magazzini del Terminal Multipurpose del Porto di Aveiro.

Questo primo test consentirà agli operatori portuali di compiere progressi sostanziali nella localizzazione, nella movimentazione e nello stoccaggio delle merci in quello che costituisce  uno dei cinque porti più grandi del Paese.

La soluzione sviluppata da Ericsson si basa sulle tecnologie studiate e testate nell’ambito del progetto europeo Corealis, che ha visto protagonista il porto di Livorno.

Il valore di questa soluzione – ha sottolineato la multinazionale svedese – è stato ampiamente riconosciuto in diversi eventi internazionali per il suo impatto positivo sulla sostenibilità, l’efficienza energetica e la riduzione di CO2.

Si basa su una rete 5G Core di tipo Standalone e integra sensori 5G con una serie di applicazioni software innovative che, sfruttando la rete 5G di Vodafone, consentono un funzionamento sicuro, efficiente e sostenibile del terminal portuale.

Grazie a un’applicazione dedicata, gli operatori possono identificare, in tempo reale, la posizione di tutte le merci presenti in una determinata area del terminal. Inoltre, utilizzando la soluzione di Expert System insieme a tablet che sfruttano la realtà aumentata, possono guidare le operazioni di carico e stoccaggio delle merci.

Una terza innovazione è rappresentata dalla disponibilità di un gemello digitale, ossia una replica in tempo reale del terminal costruita con le informazioni raccolte nelle fasi di carico, e quelle provenienti dalle merci e dai veicoli. Oltre a sfruttare un algoritmo logistico per organizzare e posizionare le merci, grazie a degli occhiali per la realtà virtuale sarà possibile simulare un’operazione di carico completa, controllando le merci e la loro posizione e definendo la migliore strategia per l’operazione.

5G Ericsson
Ericsson testa l’utilizzo della tecnologia nelle industrie marittime e logistiche dal 2016, soprattutto nel porto di Livorno

Henrique Fonseca, Direttore della Business Unit Enterprise di Vodafone Portogallo, ha commentato: “La soluzione installata nel Porto di Aveiro consentirà a coloro che ogni giorno operano nel settore delle esportazioni di percepire i reali vantaggi di una rete 5G potente, affidabile e flessibile come quella di Vodafone. Velocizzando i loro compiti e consentendo loro di intensificare la propria attività, la nostra rete dà un chiaro contributo a uno dei punti chiave dell’economia nazionale, aprendo la strada ad altri operatori che vogliono implementare soluzioni differenziate”.

Gema Brea Ibáñez de Gauna, Direttore Vendite di Ericsson, ritiene che “I porti e i trasporti marittimi sono fondamentali per il corretto funzionamento dell’economia globale. La trasformazione digitale di questo settore rappresenta un’opportunità unica per il Portogallo e le reti private 5G ci permetteranno di accelerarla. Grazie alle soluzioni più innovative di Ericsson e alla rete 5G di Vodafone, il porto di Aveiro diventerà uno dei più moderni del Paese, con una connettività mobile veloce, sicura e affidabile che aprirà nuove possibilità per essere precursori di un futuro sostenibile”.

Isabel Moura Ramos, membro del Consiglio di Amministrazione del Porto di Aveiro, responsabile dello sviluppo del business, rivela che “L’APA ha accettato subito la sfida lanciata da Vodafone ed Ericsson nella certezza che questo esperimento sarà un acceleratore per la modernizzazione, l’efficienza e la decarbonizzazione del Porto di Aveiro, e potrà diventare un esempio a livello nazionale. Ci aspettiamo, come risultati, l’ottimizzazione e l’efficienza della gestione delle operazioni di carico in un magazzino che attualmente è di proprietà dell’Autorità Portuale, ma utilizzato dai due operatori portuali, partner del progetto”.

Questo caso d’uso secondo Ericsson metterà le caratteristiche della rete 5G – alta velocità di trasmissione, alta capacità di elaborazione dati, bassa latenza ed elevata affidabilità e sicurezza – al servizio dell’efficienza, della competitività e della sostenibilità di uno dei principali porti marittimi portoghesi. Al termine del progetto – ha annunciato inoltre l’azienda –, seguirà una relazione con le conclusioni sui benefici aggregati dell’utilizzo di questa soluzione.

Leggi tutti i nostri articoli su digital twin

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php